sabato, 15 giugno, 2024
Sei qui: Home / G / GREASE - regia Saverio Marconi

GREASE - regia Saverio Marconi

"Grease", regia Saverio Marconi. Foto Giulia Marangoni "Grease", regia Saverio Marconi. Foto Giulia Marangoni

di Jim Jacobs e Warren Casey
traduzione di Michele Renzullo
Regia e adattamento di Saverio Marconi 
Regia associata di Mauro Simone
Canzoni aggiunte di B. Gibb, J. Farrar, L. St. Luis, S. Simon, T. Kitt e B. Yorkey
Liriche italiane di Franco Travaglio e Michele Renzullo
Con Eleonora Buccarini, Tommaso Pieropan, Arianna Bertelli, Valerio Angeli, Federica Laganà, Khomolchanok De Pace, Iris Trevisano, Giuseppe Brancato, Dario Napolitano, Riccardo Rossini, Amerigo Vitello, Giovanni Ernani Di Tizio, Elena Barani, Chiara Bonfrisco, Valentina Pini, Ludovico Gaffuri, Monica Ruggeri, Michael Pagliaro, Angela Ranica
Scene di Gabriele Moreschi
Costmi di Chiara Donato
Coreografie di Gillian Bruce
Disegno luci Valerio Tiberi
Disegno fonico Enrico Porcelli
Direzione musicale e arrangiamenti vocali Gianluca Sticotti
Arrangiamenti e orchestrazioni Riccardo Di Paola
Produzione Compagnia della Rancia
Teatro Verdi, Montecatini Terme, 3 maggio 2024

www.Sipario.it, 4 maggio 2024

Esuberante, effervescente, immersiva ed entusiasmante! Così si è dimostrata ancora una volta la Compagnia della Rancia in questa nuova rappresentazione di Grease, il musical cult che dal 1971 fa elettrizzare migliaia di persone e che, dalla pellicola del 1978, ci fa immedesimare nella Sandy di Olivia Newton-John e nel Danny di John Travolta, le icone della Rydell High School, che questa volta hanno i volti e le voci di Eleonora Buccarini e Tommaso Pieropan. 

A partire dagli intermezzi radiofonici di Vince Fontaine, lo storico conduttore rubacuori perfettamente interpretato da un coinvolgente Amerigo Vitiello, abile ammaliatore anche nei panni del rinnovato Teen Angel in versione rock, ci ritroviamo subito catapultati nella realtà americana di fine anni ’50, tra T-Birds e Pink Ladies che governano il liceo e il rock’n’roll che pervade ogni brano della colonna sonora. Le scene corali sono intrise di talento, dalle coreografie alle voci tutto emana frizzantezza, e a mano a mano che ci si avvicenda nel racconto, le aspettative del pubblico si alzano sempre di più, fino ad esplodere sulle battute più celebri che anticipano i grandi classici, tra questi la spettacolare performance di Kenickie (Valerio Angeli) con la sua Greased Lightnin’ e, ovviamente, l’entusiasmante coro finale in cui tutti i personaggi brillano di luce propria; l’entusiasmo e il clamore si riconfermano anche durante gli altri momenti canori, le chicche che danno voce ai personaggi secondari e aumentano la sensazione di immersione in quegli anni attraverso varie sonorità e melodie, come accade con Freddy my love, serenata di Marty (Federica Laganà) al suo lontano amante, e con Magiche note, performance brillante e sorprendente dell’impacciato Doody (Riccardo Rossini).

I costumi vivaci, le luci a tratti stroboscopiche, la scenografia fatta di pochi oggetti appariscenti fanno da cornice all’eterna storia d’amore e amicizia raccontata con una carica costante e carismatica, in modo fedele all’originale ma con qualche sfumatura nuova e decisamente moderna; Sandy, infatti, non è più la “fragile e insulsa Sandra Dee”, come lei stessa afferma dopo l’emozionante performance di Destinata a te, assolo simbolicamente posizionato durante lo smantellamento a vista della scenografia del ballo scolastico, ma dimostra di saper tenere testa a Rizzo (magnificamente interpretata da Arianna Bertelli) e di voler cambiare per se stessa, facendo del gran finale il coronamento del suo percorso di autodeterminazione insieme a Danny, anche lui deciso a rimanere fedele alla sua identità di “tosto”. 

Assistere a questo spettacolo è come fare un viaggio turbolento, emozionante ed esilarante -come quello intentato dalla mano di Danny Zuko durante la scena al drive-in per arrivare a toccare Sandy-, ed il sorriso stampato sui volti degli spettatori durante il medley finale è la riprova del fatto che la Greasemania non tramonterà fino a che ci saranno interpreti di questo calibro, coinvolgenti e pronti a tramandare la tradizione tutti insieme, per sempre.

Benedetta Cafissi

Ultima modifica il Domenica, 19 Maggio 2024 23:53

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.