giovedì, 19 maggio, 2022
Sei qui: Home / A / ANNA DEI MIRACOLI - regia Emanuela Giordano

ANNA DEI MIRACOLI - regia Emanuela Giordano

“Anna dei miracoli”, regia Emanuela Giordano “Anna dei miracoli”, regia Emanuela Giordano

di William Gibson

adattamento e regia Emanuela Giordano
con Mascia Musy 
e Fabrizio Coniglio, Anna Mallamaci, Laura Nardi
scene e luci Angelo Linzalata

costumi Emanuela Giordano

musiche Carmine Iuvone e Tommaso Di Giulio

produzione Teatro Franco Parenti per Associazione Lega del Filo d’Oro
Milano, Teatro Franco Parenti dal 10 al 22 maggio 2022

www.Sipario.it, 13 maggio 2022

Chi scrive scopre questo spettacolo nei primi anni Ottanta, guardando un anime giapponese: una serie a cartoni animati, che ha come protagonista una ragazzina (del filone assai popolare nel Sol Levante delle fanciulle derelitte e sfortunate, in cerca di felicità) con un grande sogno nel cuore: diventare un’attrice. Ebbene, Maya (questo il nome della giovane) studia e lavora sodo per perseguire lo scopo, si misura con ruoli di difficoltà variabile. Tra le prove più segnanti e difficili vi è il personaggio di una bambina sordo-cieca: Hellen Keller. L’opera teatrale si intitola, ovviamente, Anna dei Miracoli. Tutta questa parentesi autobiografica, solo per spiegare quanto il dramma dello statunitense William Gibson fosse popolare già quarant’anni fa, al punto da ispirare cartoni animati in Giappone; e il trasporto, più che comprensibile, col quale il pubblico oggi si ritrova al Teatro Franco Parenti, per assistere alla versione adattata e diretta da Emanuela Giordano, con Mascia Musy nel ruolo dell’educatrice Anna.
Così come per l’eroina nipponica Maya, anche per Anna Mallamaci vestire i panni di Hellen Keller è certamente una sfida: Hellen è un personaggio vero e non inventato; scrittrice, attivista e insegnante statunitense, sordo-cieca dall’età di 19 mesi, alla cui storia esemplare prima un romanzo, poi un’opera teatrale e infine una serie di film (tra cui The Miracle Worker, del 1962, diretto da Arthur Penn) sono stati dedicati. Dunque, portarla sulla scena è una responsabilità civile, oltre che un cimento artistico.
La trama è universalmente nota: anche nella versione adattata e diretta dalla Giordano, lo spettacolo indaga le drammatiche dinamiche familiari che l’arrivo di un figlio “diverso” può innescare: frustrazione, negazione, rabbia, incomprensione e, soprattutto, uno schiacciante senso di impotenza. L’impossibilità di comunicare. Nella famiglia Keller – dove il papà sembra deciso ad allontanare la “problematica” Hellen (anche per tutelare il figlio minore, ancora in fasce), mentre la mamma si ostina a credere in un miracolo tale da guarire la sua primogenita – arriva l’insegnante Anne Sullivan. Con una storia di semi cecità e di abbandono alle spalle, che determinano il suo assai duro e irruento carattere, Anne riuscirà a insegnare a Hellen a dare un nome alle cose; a chiedere, a chiamare, a scoprire con curiosità l’infinito patrimonio del linguaggio; a non farsi trattare da bestiolina selvatica. Bravissimi in scena anche i genitori, Fabrizio Coniglio e Laura Nardi, emozionanti nel mostrare - nella sua tragicità - il senso di abbandono e sconforto, il conflitto interiore che attraversa un padre e una madre alle prese con la malattia del figlio. E quella speranza che non può morire mai!
Il progetto Anna dei Miracoli, ospitato dal Teatro Parenti, nasce anche grazie all’impegno e al coinvolgimento di Paola Severini Melograni, giornalista e direttrice dell’Agenzia Angelipress, che da anni si occupa di comunicazione sociale e di tematiche di solidarietà su diversi fronti.

Giovanni Luca Montanino

Ultima modifica il Venerdì, 13 Maggio 2022 18:00

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.