martedì, 15 giugno, 2021
Sei qui: Home / Q / QUESTA SERA SI RECITA A SOGGETTO - regia Virginio Liberti

QUESTA SERA SI RECITA A SOGGETTO - regia Virginio Liberti

Questa sera si recita a soggetto Questa sera si recita a soggetto Regia Virginio Liberti

di Luigi Pirandello
regia Virginio Liberti
Fondazione del Teatro Stabile di Torino, scene e costumi Rita Bucchi, luci Marco Burgher
con Michele Di Mauro (Rico Verri), Gisella Bein (La signora Ignazia), Riccardo Lombardo (Sampognetta), Tatiana Lepore (Mommina), Simona Nasi (Totina), Rossana Gay (Dorina), Francesca Rota (Nenè), Amandio Pinheiro (Hinkfuss), Antonio Alveario (L'avventore), Mariano Pirrello (Nardi), Pasquale Buonarota (Pomàrici), Lino Musella (Sarelli), Massimiliano Poli (L'altro avventore)
prima nazionale 18 gennaio 2011 Cavallerizza Reale di Torino, repliche fino al 6 febbraio
dal 6 al 17 aprile al Teatro Mercadante di Napoli

www.Sipario.it, 30 luglio 2011

Virginio Liberti è un regista della generazione di mezzo, sudamericano trapiantato in Toscana, che dopo aver sperimentato senza timidezze il contemporaneo e oltre, si è guardato indietro per confrontarsi con grandi innovatori del passato prossimo. Liberti ha incontrato Luigi Pirandello, comprendendo la profondità della sua materia teatrale e plasmandola per le platee odierne. Ci è riuscito bene. Questa sera si recita a soggetto ora prodotto dalla Fondazione Teatro Stabile Torino, resuscita le atmosfere dell'autore siciliano, incastonandole nel mondo d'oggi. La commedia rifugge dalla veste museale, vive d'immediatezza, giustamente approfittando dell'ipotetica, e auspicata, ignoranza del testo da parte del pubblico. Gli spettatori vanno a teatro non per sentire storie risapute, ma per stupirsi di novità. La compagnia d'attori a cui è affidata questa scommessa, che con lo scorrere dei quadri prende le distanze dalla partitura pirandelliana, è affiatata e di buon livello. La ribellione al regista e la discesa nel dramma sono incarnate con verosimiglianza da tutto il gruppo, di cui si citano almeno Riccardo Lombardo, Tatiana Lepore, Gisella Bein, Michele Di Mauro, Simona Nasi, Lino Musella. Nota a margine, tra il dramma finale di Pirandello e quello di questa messinscena c'è come una paratia, uno sguardo che destruttura la situazione testuale rispecchiando l'attualità, tremendamente superficiale.

Maura Sesia

Ultima modifica il Domenica, 11 Agosto 2013 09:38

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.